SEI IN > VIVERE TERAMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

L’Aci Teramo torna a premiare i veterani e i pionieri della guida

3' di lettura
50

Con la convocazione dell’Assemblea dei soci dell’Aci di Teramo dal parte del presidente Carmine Cellinese e del direttore Donato Ciunci, si è rinnovata ieri alla Fratellanza Artigiana la consueta cerimonia di premiazione dei cosiddetti “Pionieri” della Guida, ovvero quei soci che si sono distinti per comportamenti virtuosi al volante.

L’occasione dunque dell’approvazione del bilancio d’esercizio e dello stato dell’arte delle attività istituzionali hanno fatto da cornice a quello che tradizionalmente uno dei momenti più suggestivi e festosi per il Club di Corso Cerulli che si accinge a compiere nel 2024 i 100 anni della sua nascita. L’Aci di Teramo dunque, nel segno di quell’attenzione che da sempre rivolge alla sicurezza stradale ha voluto dare un riconoscimento e omaggiare i soci benemeriti ovvero quegli automobilisti che, per 40, 50 e 60 anni hanno guidato la propria autovettura senza incorrere in sanzioni che abbiano comportato la sospensione o il ritiro della patente di guida, classificati rispettivamente in “Veterano della guida”, “Pioniere della Guida” e “Super Pioniere della Guida”.

Prima della cerimonia di premiazione il presidente Carmine Cellinese e il direttore Ciunci hanno ribadito il supporto che l’Aci eroga a sostegno dello Stato e della Regione per la gestione delle tasse automobilistiche, le attività profuse a sostegno delle associazioni, e tutte le iniziative collegate ad Aci Storico. Poi è stato il momento della festa per i 17 veterani, i 21 pionieri e i 11 super pionieri della guida premiati dal presidente Cellinese.

«Così come il club da sempre incoraggia i comportamenti virtuosi dei giovani, formandoli a riconoscere l’importanza e il valore della prudenza, allo stesso modo, nel corso dell’assemblea dei soci, abbiamo voluto dare il nostro riconoscimento a coloro che si sono distinti per la correttezza e il rispetto delle norme. Del resto – commenta il presidente dell’Aci di Teramo Carmine Cellinese – l’osservanza del codice della strada di traduce nel rispetto della vita e del prossimo. Ecco perché questa circostanza, più che una premiazione, si configura come il nostro modo ufficiale per dire “grazie” a tutti quegli automobilisti che, con il loro comportamento giudizioso, non hanno mai rischiato la loro vita e messo a repentaglio l’incolumità degli altri. Riteniamo che veicolare i corretti comportamenti sia un ulteriore deterrente affinché i giovani frenino ogni genere di intemperanza. E questo è possibile anche grazie all’esempio prezioso fornito dalle persone migliori».

Questo l’elenco dei soci premiati durante l’assemblea 2023:

Veterani del volante: Gaspare Forti, Mauro Forti, Paolo Antonetti, Angelo Di Carlo, Roberto Curatola, Giulia Paola Di Nicola, Attilio Danese, Costantino Di Angelantonio, Giuseppe Persia, Aldo Pigliacelli, Raffaele De Santis, Benito Scarpone, Giancarlo Proseperi, Adriano Di Remigio, Silvana D’Ignazio, Maria Fortunato, Lucio Marano.

Pionieri della guida: Carlo Costantini, Giuliano Deli, Tito Monticelli, Eduardo De Liso, Biagio Giacomozzi, Maurizio Carbone, Giustino Mosca, Giovanni Giovannelli, Francesco Angelozzi, Francesco Esposito, Filippo Pistilli, Elena Giglio, Bruno Reggi, Feliciantonio Narcisi, Giacomo Gramenzi, Francesco Ferretti, Domenicantonio Febbi, Graziano Rampa, Tullio Di Provvido, Leo Marchegiani, Pasquale Di Giacinto.

Super Pionieri della guida: Adriano Leone, Francesco Cavi, Valerio Di Natale, Giandomenico Isolani, Bruno Ruggieri, Dante Falini, Avio Bartolini, Mario Bonfini, Giuseppe Martella, Paolo Palumbo, Pasquale Di Pietro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2023 alle 11:41 sul giornale del 03 maggio 2023 - 50 letture






qrcode