Prorogata fino al 29 gennaio la mostra di Banksy a L'Arca di Teramo

3' di lettura 12/01/2023 - A fronte del grande successo della mostra “Banksy a Teramo”, che ha fatto registrare migliaia di presenze con picchi anche di 350 visitatori al giorno, e delle numerose richieste e prenotazioni che continuano ad arrivare da parte di cittadini e scuole, l’esposizione è stata prorogata fino al 29 Gennaio.

Ospitata a L’Arca la mostra, a cura di Stefano Antonelli e GianlucaMarziani, promossa, patrocinata e finanziata dal Comune di Teramo, prodotta da MetaMorfosi Eventie organizzata dalla FondazioneBruno Ballone e MetaMorfosi Eventi, ha portato a Teramo una selezione di serigrafie tra le più conosciute e simboliche di uno degli artisti più apprezzati del nostro secolo, tra le quali Girl with Balloon, Love is in the Air (Flower Thrower), Bomb Hugger, e Toxic Mary, Grin Reaper e Golf Sale.

“Aver ospitato a Teramo questa mostra conferma, anche a fronte delle presenze registrate, come la nostra città sia ormai diventata un vero e proprio punto di riferimento culturale anche fuori dai confini regionali – commenta il Sindaco Gianguido D’Alberto – e questo grazie all’azione di programmazione e valorizzazione dei nostri spazi che abbiamo portato avanti fin dal nostro insediamento. La Cultura come Capitale non è mai stato un mero slogan, ma un cambio di prospettiva rispetto al passato. Grazie alla messa sistema delle risorse culturali della nostra città e al rapporto con tutte le istituzioni e gli enti del territorio che si occupano di cultura, quest’ultima è diventata un volano di sviluppo sia sotto il profilo della crescita della Città-comunità che sotto il profilo delle ricadute economiche sul territorio”.

Particolarmente rilevante è stato l’interesse mostrato dalle scuole, con il servizio educativo del Polo Museale che ha organizzato per l’occasione un’offerta diversificata con la presentazione di visite animate e guidate e laboratori didattici destinati proprio al mondo della scuola e agli studenti di ogni ordine e grado.

“Il successo registrato dalla mostra Banksy a Teramo, oltre all’eccezionale risposta del territorio, che passa anche dall’interesse mostrato dalle scuole, ha rappresentato il definitivo accreditamento della nostra città sul panorama nazionale – sottolinea l’Assessore alla Cultura Andrea Core – la decisione di prorogare la mostra, a fronte dell’alto numero di richieste di prenotazione che stiamo continuando a registrare, risponde alla volontà di permettere alla più amplia platea possibile di poter ammirare l’arte di un artista che interpreta in maniera straordinaria i tempi che stiamo vivendo e che riesce a raccontarli attraverso canali nuovi e coinvolgenti, inducendo il pubblico a una riflessione profonda sul mondo contemporaneo. Ospitare questa mostra a L’Arca rappresenta un passaggio di un percorso più ampio, che apre a nuovi percorsi e prospettive sul territorio, e dimostra come la cultura sia stata e continuerà ad essere un elemento permeante anche del Natale Teramano”.

Tra gli appuntamenti culturali in calendario previsti da qui ai prossimi mesi, anche un’importante mostra che sarà ospitata al Castello Della Monica e che sarà presentata agli organi di stampa nei prossimi giorni. Proprio per consentire l’allestimento di questa esposizione, dal 12 fino al 21 Gennaio il Castello resterà chiuso al pubblico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2023 alle 09:44 sul giornale del 13 gennaio 2023 - 12 letture

In questo articolo si parla di cultura, teramo, comune di teramo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dMB4





logoEV
qrcode