Parcheggi, 22 dipendenti dalla Tercoop alla Easy Help. Il sindaco D'Alberto e l'ass. Verna: "Tutelati i lavoratori"

2' di lettura 15/06/2022 - Martedì pomeriggio, al Parco della Scienza, i 22 dipendenti ex Tercoop hanno firmato il contratto di assunzione con la Easy Help, che partirà ufficialmente dal 16 Giugno, data in cui prenderà il via il servizio.

L’assunzione dei lavoratori da parte della società che si è aggiudicata la gestione dei parcheggi scoperti a pagamento in città fa seguito alla firma, lo scorso 19 Maggio, del relativo contratto con la stessa società e per il Sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore al traffico Maurizio Verna rappresenta “un risultato per nulla scontato e raggiunto grazie alla costante interlocuzione tra la Easy Help, il Comune e i sindacati”.

Con il passaggio dei 22 dipendenti dalla Tercoop alla Easy Help si chiude l’iter che dal 16 darà il via alla nuova gestione delle strisce blu, che sarà illustrata in dettaglio domani mattina nella conferenza stampa convocata al Parco della Scienza.

“Il nostro obiettivo principale - sottolinea il sindaco - è stato sempre quello di ristabilire piena legittimità nel servizio di gestione dei parcheggi a pagamento in città, tutelando al contempo i livelli occupazionali. Oggi, con la firma del contratto tra la Easy Help e i lavoratori, è stato fatto l’ultimo passo verso l’avvio di una nuova gestione dei parcheggi che mantiene la forte impronta sociale e che oltre a garantire gli attuali livelli occupazionali va a migliorare le condizioni contrattuali, e quindi di vita, dei lavoratori, che per tanti anni hanno vissuto una situazione di precarietà. Una gestione che dunque ha alla base una visione di prospettiva e che dà il giusto riconoscimento a tutti i dipendenti ex Tercoop, che ringraziamo ancora una volta per i lavoro svolto e che svolgeranno”.

Soddisfazione viene espressa anche dall’assessore Verna.

“Fin dall’inizio abbiamo lavorato per tenere insieme il miglioramento del servizio e la piena tutela di tutti i lavoratori - commenta - e questo è stato possibile grazie al lavoro di sintesi che siamo riusciti a fare insieme alla società che si è aggiudicata il servizio e ai sindacati. Un percorso di collaborazione che continueremo a portare avanti e che ci permetterà di avere un servizio al passo con i tempi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2022 alle 09:20 sul giornale del 16 giugno 2022 - 102 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbed





logoEV