Nereto: stupro di gruppo ai danni di una minorenne, fermato un marocchino

Carabinieri 1' di lettura 16/02/2012 - Dopo le dichiarazioni della minorenne abusata da un gruppo di ragazzi a Nereto, il marocchino di 28 anni residente nel teramano fermato 48 ore fa con l'accusa di essere uno dei responsabili rischia l'arresto.

Non si conosce la deposizione della giovane ma, sulla base di questa, il gip di Teramo deciderà se tramutare il fermo in arresto. Intanto i carabinieri di Alba Adriatica incaricati delle indagini sarebbero alla ricerca dei complici del marocchino.

Per tutti l'accusa è quella di violenza sessuale ai danni della minorenne. Una violenza che sarebbe avvenuta la notte tra lunedì e martedì nell'anfiteatro comunale di Nereto, in centro storico. Una zona isolata e appartata.






Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2012 alle 15:04 sul giornale del 17 febbraio 2012 - 583 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/viC