Ballottaggio: Sandro Mariani, 'Anche il Capoluogo ha dovere di cambiare'

05/06/2014 - Sandro Mariani chiama al voto gli elettori: anche Teramo ha il dovere di cambiare.

A pochi giorni dal voto decisivo per le sorti del comune di Teramo, il neo consigliere regionale Mariani ribadisce il proprio appello agli elettori della città capoluogo, nell’appoggiare la candidata Manola Di Pasquale al ballottaggio: “I teramani hanno il diritto e Teramo ha il dovere di cambiare per loro”. Sono queste le parole chiave che usa Sandro Mariani per illustrare l’opportunità per i cittadini di partecipare ad una svolta di governo ritenuta epocale: “Dopo cinque anni di malgoverno, in cui questa città è stata vittima di una rete oligarchica di gestione del potere a detrimento del bene comune, l’occasione riveste un’importanza che investe di impegno ognuno di noi”.

Mariani fa dunque leva sul giudizio degli elettori, i quali hanno dimostrato già al primo turno di non volere più Brucchi come primo cittadino, estremamente lontano dai numeri raggiunti dalla sua coalizione. Dopo l’ampia vittoria alle regionali ed alle europee, il Partito Democratico punta dunque ad ottenere anche le città più importanti, attraverso l’estensione delle nuove idee e dei nuovi programmi di sviluppo anche a queste realtà.

"Si è avuta la dimostrazione – prosegue Mariani – che i cittadini hanno voluto dare fiducia a quanto abbiamo fatto e la prima città della provincia, non può permettersi ulteriori ritardi nell’affrontare con caparbietà le nuove sfide che si pongono nell’immediato futuro e che solo un Sindaco come Manola è in grado di raccogliere e vincere.”

Mariani si impegna quindi in prima persona a farsi latore in consiglio regionale delle istanze dei teramani, attraverso una rappresentanza fattiva e concreta e non a parole come accaduto negli anni passati.

“Il famigerato modello Teramo si è rivelato essere una menzogna colossale – continua il consigliere – dove la filiera politica si è dimostrata piuttosto un tritacarne che ha massacrato letteralmente questa cittadina, che ad oggi accusa un declino peggiore rispetto ad altre realtà. Non meravigliano dunque le illazioni che stanno contraddistinguendo quest’ultima fase di campagna elettorale, nel tentativo di delegittimare e condizionare la libera scelta degli elettori.”

Un Mariani fiducioso e schierato in prima linea a fianco della candidato Sindaco Di Pasquale per cambiare le sorti di questa città, che già gli ha dimostrato un ottimo feedback lo scorso 25 maggio e che conclude: “il cambiamento è in atto e ho intenzione di impegnarmi con tutte le mie forze affinché anche Teramo si lasci contagiare positivamente e possa essere il fulcro su cui ingranare la ripartenza di tutto il territorio”.


da Sandro Mariani
Assessore Comune di Campli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2014 alle 14:38 sul giornale del 06 giugno 2014 - 502 letture

In questo articolo si parla di politica, teramo, Sandro Mariani, Candidato Consiglio Regionale Abruzzo, Assessore Comune Campli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5k8