Graziella Cordone: 'Un occhio attento alla Gammarana'

30/04/2014 - Dopo l’incontro di lunedì con i residenti ed il Comitato di Quartiere della zona Gammarana, prendiamo atto ancora una volta della grave disattenzione dell’amministrazione comunale uscente su questo strategico quartiere!

La zona Gammarana è la ‘porta’ di Teramo, la cartolina di accesso che dovrebbe accogliere il turista, il visitatore proveniente dalla costa o anche dalla Valle del Vomano, dalla A24, L’Aquila-Roma. Dovrebbe quindi dare una prima ed importante immagine della nostra città, come uno splendido ‘ingresso’ a casa!

Invece, è in uno stato di sostanziale abbandono, non solo non offrendo nulla di tutto ciò, ma trascurando perfino la pubblica illuminazione, ultimamente soggetta a black-out pericolosi per la mobilità pedonale, disagi prontamente segnalati dal Comitato di quartiere!

Vogliamo parlare dell’inguardabile cosiddetto ‘pallone’, a copertura dei campi da tennis? O degli ampi spazi sfruttabili per farne uno strategico polo attrattivo e mai preso in concreta considerazione?!

La ‘porta’ alla città di Teramo, rappresentata di fatto dalla Gammarana, è davvero trascurata ma, ad onor del vero, svolge perfettamente la sua funzione d’ingresso: rivela subito lo stato dell’intera città, che non sta certo meglio!

I soliti proclami elettorali non servono a nulla, i fatti dimostrano tutto ciò che NON si è fattofin qui! Ai teramani della Gammarana va, perciò, tutta la nostra solidarietà ed il nostro impegno per loro nella futura amministrazione comunale!


da Segreteria Graziella Cordone
Teramo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2014 alle 18:15 sul giornale del 02 maggio 2014 - 491 letture

In questo articolo si parla di politica, teramo, Candidato Sindaco, Graziella Cordone, Città di Virtù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3kx