'Il Fantasma dell'Opera' al Teatro Comunale il 13 dicembre

15/11/2013 - Danza, al Teatro Comunale di Teramo ‘Il Fantasma dell’Opera’. Prevendite aperte per il nuovo spettacolo di Massimiliano Lanti liberamente ispirato al musical di Andrew Lloyd Webber. Il ricavato sarà devoluto al Comitato Montinari Abruzzo impegnato nella cura di bambini affetti da disturbi correlati all’autismo.

Danza, aperte le prevendite per ‘Il Fantasma dell’Opera’ in scena al Teatro Comunale di Teramo il prossimo 13 dicembre (ore 21). Ispirato al grande classico del musical di Andrew Lloyd Webber (oltre 10mila le rappresentazioni dalla ‘prima’ del 1986, record d’incassi a Londra e Broadway), il balletto diretto dal Maestro Massimiliano Lanti porterà sul palco del Comunale le atmosfere e l’intensità drammatica dell’opera tratta dall’omonimo romanzo di Gaston Leroux e ambientata nella Parigi di fine ‘800.

LO SPETTACOLO - La storia racconta l'amore disperato di un geniale musicista dal volto sfigurato che vive nei sotterranei dell'Opéra di Parigi per la giovane soprano Christine Daaé, legata sentimentalmente al visconte Raoul De Chagny.

Lo spettacolo e le splendide musiche di Lloyd Webber rendono il Fantasma molto più che un amante tragico, un romantico sensibile e non solo una creatura intrisa di orrore e paura. A vestire i panni di Phantom sarà lo stesso maestro Massimiliano Lanti, affiancato da Valeria Ciampichetti nel ruolo della cantante lirica Christine, Debora D’Agostino (Firmin) e Federica Pardi (Andrè).

Con loro, sul palco, circa 50 ballerini del Centro Coreografico di Danza di Montorio al Vomano e di Studio60 Spazio Danza Teramo. Le coreografie sono a cura di Massimiliano Lanti, Elsa Calisti e Annarita Di Censo.

BENEFICENZA - Il ricavato dell’incasso sarà devoluto in beneficenza al ‘Comitato Montinari Abruzzo’ di Teramo, associazione impegnata nella cura di bambini affetti da disturbi correlati all’autismo.

La Onlus, nata nel 2009 e costituita da genitori di ragazzi con sindrome autistica e patologie correlate, medici, educatori e operatori del settore, ha come obiettivo quello di colmare la carenza di strutture tese ad assistere, sostenere e guidare le famiglie ed i ragazzi attraverso terapie bio-mediche, di rieducazione sensoriale, psico-motorie, cognitivo-comportamentali, mirate al recupero e al raggiungimento della autonomia personale e sociale dei soggetti portatori di disabilità.

INFO E BIGLIETTI – Il costo dei biglietti è il seguente: PLATEA euro 15; GALLERIA (1° settore) euro 10; GALLERIA (2° settore) euro 8. Prevendita biglietti presso: Teatro Comunale di Teramo, Via Rozzi tel. 0861.246773; Centro Coreografico di Danza, Viale Risorgimento, 98 Montorio al Vomano, tel. 0861.501965; Studio60 Spazio Danza, Teramo, Villa Pavone, Via Bruschelli, 60 tel 3271021960; Bar Franco Viale Risorgimento, 55 Montorio al Vomano, tel. 0861.501138/598560; Libreria La Sapienza, Corso San Giorgio, Teramo. tel. 0861.243692; Blu Bar, Basciano, Contrada Salara, tel. 0861.651000.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2013 alle 11:45 sul giornale del 16 novembre 2013 - 528 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Uw0